Passo dopo passo, l’infinito. Recensione a “Madrugada bianca” di Mario Trimeri

Potrebbero interessarti anche...

Una risposta

  1. Angela ha detto:

    Scorrere le immagini, seguire i racconti, entrare in contatto con uno spirito incontenibile come quello di Mario, un outsider, sia a livello fisico che mentale, dà al lettore l’illusione di poter vivere certe esperienze con facilità. Grazie a lui e ai suoi libri si possono conoscere aspetti inusuali di popoli e paesi, si possono apprezzare esperienze che, per la maggior parte dei lettori, non si potranno mai praticare. Un grazie a Mario, protagonists di tante leggendarie imprese, ed un grazie a Giorgio che ce ne parla con tanto entusiasmo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi